Unghie a cucchiaio o più comunemente definite unghie all’insù sono unghie che presentano un avvallamento nella zona centrale.

In molti credono che non ci sia una soluzione efficace, se non quella di tagliarle sempre.

 

Vuoi davvero accontentarti delle tue unghie all’insù e continuare a mostrare in pubblico questa forma inconsueta?

Scopri i 2 errori che non devi più compiere – e che NESSUNO ti fa notare – che ti consentiranno di trasformare l’aspetto estetico delle tue unghie e combattere definitivamente questo scomodo inestetismo.

È vero, non tutte possono vantare unghie naturalmente perfette e spesso la lamina ungueale può risultare compromessa, danneggiata o assumere una forma inconsueta come quella delle unghie all’insù.

Questa particolare deformazione della lamina, tipica della coilonichia, può essere causata da anemia ipocromica e si risolverà da sola integrando il ferro di cui è carente l’organismo, ma in alcuni casi si tratta di una malformazione congenita o può anche essere il risultato di un lungo periodo di onicofagia.

Da un punto di vista estetico noterai che l’unghia presenta una crescita del bordo libero rivolta verso l’alto e un letto ungueale a volte concavo, che fatichi a far crescere poiché appare così striminzito, da confondere le tue mani per quelle di una teenager!

 

Cosa puoi fare in proposito se hai le unghie all’insù?

unghie all’ insù

Innanzitutto, devi sapere che ci sono 2 errori assolutamente da non fare, che più di ogni altro fattore, ti impediscono di ottenere le unghie che desideri per essere sempre al centro della scena;

► non ti permettono di mascherare le unghie che crescono all’insù

► e una volta riconosciuti e evitati, ti aiuteranno a muoverti in questa giungla selvaggia che è il mondo delle unghie!

 

Affrontiamoli una volta per tutte il problema dell’unghia all’insù:

  • Il primo errore è pensare che la ricostruzione sia l’unica soluzione possibile.

Quante volte ti avranno proposto come unica soluzione possibile la ricostruzione dicendoti che:

“Non c’è rimedio alle unghie all’insù e che vanno sempre accorciate e ricostruite con il gel?”

Non c’è dubbio, molti sanno fare buoni lavori di ricostruzione e stendere bene il colore, ma pochi sanno perché usare quel prodotto su quel tipo di unghie e riconoscere se quel prodotto è idoneo a risolvere quello specifico inestetismo.

Ignorando di netto che si può realmente risolvere il problema delle unghie all’insù coltivando le tue unghie naturali, rendendole allo stesso modo forti e resistenti, senza ricostruire!

 

  • Il secondo errore deriva dal boom del semipermanente

Molte persone scelgono il semipermanente per i suoi tempi di applicazione veloci e i costi ridotti e poi… perché lo fanno tutte.

In realtà ciò che fa bene per le altre potrebbe non funzionare per te, che hai questo specifico problema di forma!!

Capirai che ogni persona ha unghie diverse e mi dispiace deluderti se il semipermanente non è sempre il trattamento più idoneo per le unghie all’insù e ti spiego il perché.

Il semipermanente è un trattamento che nasce per dare colore all’unghia, in modo da durare di più rispetto ad un normale smalto.

Tuttavia il semipermanente non modella e non dona una forma più bella a un’ unghia difficile o all’insù.

Puoi benissimo riscontrare che i difetti dell’unghia all’insù che c’erano all’ inizio del trattamento semipermanente, si presentano anche alla fine.

Inoltre, il semipermanente non ha caratteristiche di resistenza su un’unghia sottile.

Così l’unghia, oltre a sbeccarsi, è facilmente esposta a rotture e traumi.

 

Come fare a capire il trattamento più idoneo e correggere le unghie all’insù?

Chiedi ad una consulente esperta di fare una diagnosi accurata delle tue mani e lei saprà consigliarti quello che è il massimo per le tue unghie.

Attraverso un allineamento costante della lamina ungueale è possibile restituire volume alle unghie all’insù e migliorarne l’aspetto.

In questo modo, una lamina debole e sottile, viene protetta mentre cresce e l’imperfezione dell’unghia all’insù viene mascherata senza rinunciare alla lunghezza naturale dell’unghia, ricavandone una forma armonica eccellente.

Questa soluzione è senza dubbio più veloce e precisa ma è anche la più rara da attuare.

Se vuoi far crescere le tue unghie naturali e mantenerle sane e forti, il mio obiettivo è quello di essere tua alleata nel curare e vestire le tue unghie naturali.

Per essere sempre al centro della scena!

Ho deciso di condividere con te i metodi più efficaci per riconoscere il trattamento più idoneo alle tue unghie, prima di recarti in salone.

Se ancora non lo hai fatto, Scarica Gratuitamente il mio Nuovo Magazine “Guida ai Trattamenti da Salone“.


Silvia Bianco
Silvia Bianco

Estetista Specializzata - Onicotecnica Adoro tutto quello che riguarda il benessere e la cura delle unghie. Il blog UnghieNaturali nasce per condividere consigli e procedure frutto della mia esperienza sul campo. Scopri come posso esserti utile!

Lascia un commento

    2 replies to "Unghie all’insù: 2 errori da evitare per chi ha unghie a cucchiaio"

    • Anna

      Ciao, ho letto il tuo articolo.
      Mi interessa molto poiché ho io stessa le unghie all’insù.
      Quale metodo mi consigli?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.